Routine e bimbi

Routine e bimbi

pedagogia

Pedagogista Elena randellini

L'importanza della routine per il bambino

Che cosa sono le routine e perché sono particolarmente importanti per il bambino?


• Le routine sono una serie di momenti (attività e azioni) che si ripetono nell’arco della giornata in maniera costante e ricorrente che permettono al bambino di avere una scansione temporale degli avvenimenti.

• Le routine sono per il bambino molto importanti perché gli permettono di orientarsi e organizzarsi, a differenza de l’ adulto che ritiene rappresentino spesso solo delle monotone consuetudini. Grazie alle routine il bambino consolida le proprie esperienze, costruisce il senso di fiducia necessaria al processo di crescita.

E’ dalla ripetitività delle routine che nasce il ricordo, l’impressione della memoria, la previsione di quello che sta per accadere ma anche e soprattutto il senso di sicurezza. Strutturare dei rituali da compiere nei momenti del pasto, del cambio e del sonno permettono di offrire al bambino dei riferimenti che gli consentono di prevedere con certezza ciò che sta per accadere.

Se, per esempio, ha ben chiaro che dopo la pipì si deve lavare le mani e dopo si va a tavola, il bambino avrà in mente la sequenza di azioni che dovrà svolgere ed inizierà piano piano ad affrontare, almeno in parte da solo alcuni compiti per poi arrivare a portare a termine l’intera sequenza.

Per agire in sicurezza ed autonomia il bambino non necessita solo di un ambiente adeguatamente preparato ma anche di chiare routine quotidiane che scandiscano il corso delle sue giornate in modo da interiorizzare uno schema che lo aiuterà a sapere cosa aspettarsi dopo una certa azione in un determinato momento.

Ciò contribuisce ad alleviare l’ansia del non sapere che cosa accadrà, rassicura il bambino e gli permetterà di avere delle certezze e delle costanti che piano piano gli permetteranno di orientarsi in modo sempre più consapevole.

RICORDA: E’ indispensabile spiegare al bambino le cose con chiarezza e gentilezza e mettendosi alla sua altezza. L’adulto, infatti, non deve dare per scontato che il giorno dopo il piccolo possa effettuare tutto correttamente.

Per questo è importante spiegargli le cose passo a passo, ripetendole più volte, in modo da garantire la sicurezza necessaria, affinché possa procedere con le attività in autonomia.

 

 

Potete contattare la pedagogista Elena Randellini cliccando qui.

 

Grazie, a presto!

Francesca

Lascia un commento