L’acne, una vera e propria patologia della pelle

dott valentina amadu

L'acne, una vera e propria patologia della pelle

a cura della Dott.ssa Valentina Amadu

Dott.ssa, iniziamo dal principio: cos’è l’acne?

L’acne è una patologia cutanea che colpisce 8 adolescenti su 10, ma anche pazienti in età avanzata (acne tarda). 

Si tratta di una malattia infiammatoria del follicolo pilifero e delle ghiandole sebacee, che porta alla formazione di lesioni cutanee antiestetiche come comedoni (punti neri), papule,  pustole e nei casi più gravi anche noduli.

 Spesso questa problematica viene sottovalutata e curata con soluzioni fai-da-te che talvolta non fanno altro che peggiorare il quadro clinico.

Esiste una fase particolarmente adatta per iniziare le cure? 

A dispetto di quanto accade quando il problema viene sottovalutato e ci si reca dal dermatologo negli stadi ormai avanzati della patologia,  il consiglio è quello di effettuare il prima possibile una visita dermatologica per evitare che la pelle possa sviluppare cicatrici antiestetiche e spesso invalidanti. 

Quali sono le cause che possono scatenare questa patologia?

Le cause sono molteplici: familiarità, l’utilizzo di cosmetici coprenti non idonei alla pelle seborroica, problematiche ormonali. Lo stress può avere un ruolo nel peggioramento clinico della patologia, cosi come gli alimenti iperglicemizzanti  (latticini).

Qual è l’iter quando si riscontra una patologia del genere?

Non esistono terapie standardizzate che abbiano efficacia su ogni paziente, per  cui è importantissimo recarsi dal dermatologo di fiducia che prescriverà la terapia più adatta, diversa da paziente a paziente.

E’ importante però iniziare già dall’adolescenza a prevenire l’acne seguendo alcuni semplici consigli di skincare quotidiana:

– Detergere la pelle adeguatamente con prodotti specifici in base alla problematica.

– Evitare l’utilizzo di creme troppo pastose che possono occludere il follicolo e infiammarlo.

-Utilizzare una gel o un fluido solare con fotoprotezione elevata per evitare la comparsa di macchie.

– Struccare il viso tutte le sere prima di andare a letto, possibilmente con struccanti a risciacquo.

– Indossare possibilmente indumenti di cotone a contatto con la pelle per prevenire pustole e comedoni sul dorso e sul decolletè.

Le terapie per l’acne sono molteplici  e variano in base al quadro clinico-strumentale e all’età del paziente, per cui il consiglio è  quello di rivolgervi ad un professionista esperto nella cura dell’acne che possa prescrivere la terapia più adatta al vostro caso specifico.

Grazie Dott.ssa Amadu, è stata chiara e davvero professionale.

Ricordiamo che potete contattare e seguire la dottoressa cliccando qui.

Alla prossima, 

Francesca.

Lascia un commento